venerdì 17 maggio 2013

La pace dei sensi

La pace dei sensi.

Che, in riferimento a qualcosa realizzato per mio marito, non depone proprio bene, dopo soli quasi cinque anni di matrimonio, quindi spieghiamoci meglio!

Perché lui, che incioccolata e innpancettaaffumicatawetrust, non potevo che realizzare una torta di compleanno che fosse ... la pace dei sensi!

Lui che in piena dieta mi invia foto di dolci prese da Pinterest, screenshot da svenimento da Google immagini, litri di cioccolato artistico da Fancy... Se la meritava proprio!

E dal momento che quando penso ad un signor dolce che abbia come unico protagonista il migliore amico di P. (il cioccolato) mi viene sempre in mente una ed una sola tra le immagini che lui mi spamma.... L'ho fatta. 

Ecco a voi la Devil's Food Cake 

(e per non farci mancare niente, la ricetta base è quella di nientepopodimenoche Nigella)

premessa: se vi serve per una ricorrenza, fatela il giorno prima. E se leggendo le dosi vi dovesse passare per la mente "troppo cioccolato" o troppo zucchero" ... lasciate tutto esattamente così com'è e fidatevi... Specie di una che appena può... zac e zacchete taglia calorie dove meglio capita!

Per la base

100 gr di zucchero di canna fine oppure di zucchero muscovado
250 ml di acqua bollente
50 gr di cacao
225 gr di farina
150 gr di zucchero semolato
125 gr di burro
Due uova
Due cucchiaini di estratto di vaniglia
Mezzo cucchiaino di bicarbonato
Mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Per il frosting (Sbaaaaaaaaaaaav)

30 gr di zucchero di canna fine o di zucchero muscovado
175 gr di burro
125 ml di acqua
300 gr di cioccolato fondente di ottima qualità

Seconda premessa e poi la smetto giuro: Nigella prepara questa torta in due teglie distinte, con diametro 20 cm, mentre io ho usato un'unica teglia da 25 cm con lo stesso impasto.... e alla fine una volta raffreddata l'ho tagliata a metà per ottenere due dischi ;) 

Si inizia dalla base, ovviamente: accendiamo il forno statico a 180° e setacciamo il cacao e metterlo in una ciotola con lo zucchero di canna fine. Mettiamo a scaldare dolcemente l'acqua.
In un altro recipiente lavoriamo per bene il burro con lo zucchero semolato e una volta ottenuta una crema soffice aggiungervi l'estratto di vaniglia. 
In una terza ciotola setacciare la farina, il lievito e il bicarbonato.
Versare l'acqua ormai bollente sul mix di zucchero di canna e cacao e mescolare per bene.
A questo punto lavoriamo la crema di burro realizzata precedentemente con le due uova e gli ingredienti secchi, aggiungendoli alla crema in modo alternato.
Infine aggiungere il cacao sciolto con l'acqua e versare il composto ottenuto in una teglia imburrata e infarinata.
Cuocere in forno caldo per una quarantina di minuti... Ma affidatevi sempre alla prova stuzzicadenti!!!!!!!!!!!!

Una volta cotta, lasciatela raffreddare per bene senza lasciarvi prendere dalla fretta e tagliate la torta a metà soltanto una volta fredda!

Per il frosting invece mettete a scaldare l'acqua in un pentolino, insieme allo zucchero e al burro a pezzettini. Tritate finemente il cioccolato fondente e appena l'acqua inizia a bollire togliete il pentolino dal fuoco e buttate dentro senza esitazioni tutto il cioccolato in un colpo solo. Mescolate di tanto in tanto e lasciate (ancora!) raffreddare il composto a temperatura ambiente. 
Se volete velocizzare la cosa, una volta che il composto avrà raggiunto una temperatura "umana".... fatevi dare una mano dal nostro amico frigorifero ;) giusto una mezzoretta e il frosting prenderà la consistenza giusta!!!

Metà del frosting servirà per farcire la torta al suo interno, ed il resto farà da decorazione: aiutatevi con un coltello a punta tonda per ottenere l'effetto spettinato per la copertura della torta... In fondo io l'ho fatta solo per arrivare a questa fase!!!!!

Piccolo consiglio: io ho gradito tantissimo l'aggiunta di frutti di bosco alla farcia, dona un sapore leggermente aspro che si sposa bene con tutta la cioccolosità della Devil's Food Cake.



Buon compleanno Amoremio ^_^






Approfitto di questa mia ricomparsa per ringraziare infinitamente Cristina del blog Coccole di Dolcezza e la Rigoni di Asiago per avermi assegnato il secondo posto nel contest 



per la mia interpretazione delle tortine paradiso ... 

Piccole grandi soddisfazioni ^_^ 






4 commenti:

  1. Cara Federica, peccato che un post e l'altro dei tuoi passa tanto perché mi piace sempre molto leggerti. Direi che...più che dare la pace dei sensi questa torta li risveglia ! Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina!!!!!! Hai ragione, sono un pò troppo desaparecida!!!!! In compenso ho già qualcosina in mente per sfruttare il premio che mi hai inviato ;)

      Buona settimana a te!!!

      Elimina
  2. Ciao Federica arrivo ora dal blog di Chiara, è un piacere fare la conoscenza del tuo bellissimo blog, ricco di ricette favolose! A presto Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela!!! Ben approdata ^_^

      Elimina